Benvenuto
0774.557611  ordini@torreswine.it

22.00

Alto Adige Sauvignon “Winkl” 2020 – Terlan

  • Annata: 2020
  • Denominazione: Alto Adige DOC
  • Vitigni: Sauvignon Blanc 100%
  • Alcol: 13,5 %
  • Formato: 0.75l
  • Temperatura di servizio: 8/10 °C
  • Momento per degustarlo: Occasioni speciali
  • Tipologia: Bianco
  • Abbinamenti: Piatti Vegetariani
  • Download: Scheda tecnica

Disponibile

  • Descrizione
  • Recensioni (0)

Descrizione

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Giallo paglierino intenso e lucente con delicate velature verdognole, al naso esprime aromi fruttati di albicocca, mandarino e frutto della passione che si affiancano a piacevoli sentori di sambuco e di menta. Al palato si caratterizza per una delicata acidità, una buona struttura ed un deciso retrogusto minerale, ricco di aromi.

ABBINAMENTI

Anche come aperitivo, si abbina a con asparagi bianchi lessi su salsa bolzanina o al vapore. Ottimo su carpaccio di tonno, salmone affumicato o scampi crudi.

CANTINA

Una cantina che non ha bisogno di presentazioni, quella di Terlano, che da decenni rappresenta quanto di meglio l’Alto Adige è in grado di esprimere in termini di finezza e di longevità. Fondata nel 1893 nell’omonima località non lontana da Merano, la cantina Terlano è una delle cooperative di produttori più all’avanguardia non solo di tutto l’Alto Adige, ma anche di tutta la Penisola italiana, al punto da poter essere assunta come simbolo del più perfetto meccanismo di cooperazione in ambito vitivinicolo. I suoi 143 soci coltivano complessivamente 165 ettari di vigneti, pari a una produzione annua totale che supera abbondantemente il milione di bottiglie. Numeri da capogiro, che vanno di pari passo con i migliori vini della regione, bianchi e rossi, capaci puntualmente di mettere d’accordo come pochi altri pubblico e critica. Così Antonio Galloni di Wine Advocate nel 2011: “I migliori vini altoatesini che ho assaggiato quest’anno provengono dalla Cantina Terlano. In poche parole, sono vini di riferimento. Vini che non possono mancare all’interno di ogni cantina importante”.
Una strada, quella della qualità più assoluta, che i soci della Cantina di Terlano hanno intrapreso con convinzione nel corso dei decenni, e che è valsa loro fama e riconoscimenti sul mercato vinicolo italiano e internazionale. E allora ecco pinot bianco, chardonnay, pinot grigio, müller thurgau, gewürztraminer e sauvignon blanc, poi ancora lagrein, schiava, pinot noir e torilan: vitigni che sono esaltati nella loro essenzialità se lavorati in etichette tradizionali, e che diventano nomi – ormai – altisonanti se interpretati nelle “etichette-selezioni”: Terlaner, Winkl, Kreuth, Vorberg, Gries, Siebeneich, Siemegg, Monticol, Quarz, Nova Domus, Lunare, Porphyr. In poche parole nomi che nel corso degli anni si sono conquistati, a giusta ragione, il prestigio e la notorietà internazionale, trasformano la stessa cantina di Terlano in una vera e propria istituzione non solo del vino alto atesino, ma dell’intero panorama enologico italiano.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni. Aggiungi una recensione

Ti potrebbe interessare…

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per attivare tutte le funzionalità del sito. Cliccando su "Accetto" aderisci alla nostra politica sui cookie.