Benvenuto
0774.557611  ordini@torreswine.it

3.508.00

Birra Saison “Duchessa” – Birra del Borgo

  • Provenienza: Lazio
  • Alcol: 5.8 %
  • Formato: 33cl/75cl
  • Temperatura di servizio: 8/10 °C
  • Momento per degustarlo: Cena tra amici
  • Tipologia: Birra artigianale
  • Abbinamenti: Aperitivo, Antipasti di pesce
  • Download: Scheda tecnica
Svuota
COD: N/A Categorie: , , , Tag: ,
  • Descrizione
  • Recensioni (0)

Descrizione

NOTE DI DEGUSTAZIONE

La Birra “Duchessa” è un’interpretazione tutta italiana dello stile Saison, caratterizzata da una personalità semplice e immediata e da una buona facilità di beva. Si presenta con un colore giallo dorato carico, sfumato verso il ramato, coronato da una schiuma bianca, cremosa e abbondante che rivela, sin da subito, un’effervescenza tenue e contenuta. Il profilo olfattivo è ricco, piacevole e delicato, giocato su sentori di frutta esotica, marmellata di agrumi e fiori bianchi, con una leggera speziatura e delicate note di miele e cereali. Il gusto è, inizialmente, leggermente abboccato, con una progressione più secca e fragrante sostenuta da un’equilibrata freschezza e da una carbonica molto sottile. La luppolatura è moderata e, per questo motivo, le delicate note amaricanti sono sopraffatte, sul finale, da una piacevole persistenza di frutta esotica.

ABBINAMENTI

Birra di grande equilibrio, molto rinfrescante, ottima come aperitivo o in abbinamento a robiole o delicati antipasti di pesce.

BIRRIFICIO

Birra del Borgo riveste da tempo un ruolo centrale di innovatore e sperimentatore sulla scena della craft beer romana e italiana. Patron di casa è Leonardo Di Vincenzo che da grande voleva fare il ricercatore all’università e invece si ritrova ad essere uno dei più affermati e ispiranti imprenditori birrari d’Italia e non solo. Il finale ardentemente sognato da tutti quegli (sfigati) homebrewer che si improvvisano a fare cotte sul balcone di casa: anche Leonardo inizia così, facendo la birra in casa, e guardate dove è arrivato oggi! Birra del Borgo nasce ufficialmente nel 2005, nel piccolo paese di Borgorose in provincia di Rieti e si amplia con una seconda struttura, chiamata Colle Rosso, nell’alta Valle del Salto, al confine tra Lazio e Abruzzo. La valorizzazione di ciò che il territorio naturalmente dona è un must: tutti i grani non maltati provengono da contadini locali e in modo particolare dalla Riserva Naturale dei Monti della Duchessa, una delle zone più montuose e selvagge della regione. Un’altra parola d’ordine di casa è: sperimentazione. Passeggiando per il birrificio ci si imbatte in una grande varietà di contenitori, non solo il classico acciaio, ma legni di diverse dimensioni e addirittura anfore, palcoscenico di esperimenti arditi quanto intriganti. I rumors su Birra del Borgo sono stati molti: nel 2016 il colosso multinazionale AB Inbev acquisisce in toto il piccolo birrificio di Borgorose, consentendogli in primis di ampliare il proprio know-how, di crescere in termini non solo quantitativi, ma anzitutto qualitativi e di investire su risorse infrastrutturali e produttive. Il birrificio oggi è in grande crescita, ha toccato il tetto di 15.000 ettolitri e presto tutta l’acqua utilizzata nel processo produttivo proverrà da un nuovo pozzo di proprietà. Per gli appassionati di birra più radicalmente schierati, nulla sarà più come prima: Birra del Borgo non sostenendosi più con capitali interni non si potrà più fregiare del nome ‘birrificio artigianale’, ma siamo convinti che le Ale di Leonardo Di Vincenzo, di profonda ispirazione inglese, solleticheranno sempre più palati, ben oltre i confini del nostro stivale!

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni. Aggiungi una recensione