0774.608666 info@torresdistribuzione.it

15.00

Barbera d’Alba DOC “Sovrana” – Batasiolo

  • Annata : 
  • Denominazione : Barbera d’Alba DOC
  • Vitigni : Barbera
  • Alcol : 13 %
  • Temperatura di servizio : 16/18 °C
  • Tipologia : Rosso
  • Abbinamenti : pasta e risotti, secondi piatti di carni bianche e rosse, formaggi di buona stagionatura. Per la delicatissima sensazione tannica può sorprendere accompagnando anche piatti a base di pesce.

6 disponibili

COD: 2563 Categorie: , , , Tag: ,
  • Descrizione
  • Recensioni (0)

Descrizione

Dopo la fermentazione malolattica, il 30/40% dell’intera massa entra in barriques di rovere francese dove si fermerà per almeno dodici mesi.
La restante parte completerà la maturazione nelle grandi botti di rovere di Slavonia per il medesimo periodo.
Dopo l’assemblaggio ed un ulteriore riposo in serbatoi di acciaio inox per circa sessanta giorni, il vino è imbottigliato e attenderà altri trenta giorni prima di entrare sul mercato.
Vino di colore rosso rubino con delicati riflessi porpora.
Intensa e persistente espressione olfattiva con evidenti richiami ai frutti rossi, alle ciliegie sotto spirito e alla frutta matura.
Piacevoli ricordi speziati e delicate sensazioni di legno e floreali.
Al palato l’esaltante freschezza del Barbera che armonizza un grado alcolico evidente ma assolutamente piacevole. Intensità e persistenza dei grandi vini.

ABBIANMENTI

 Si abbina a antipasti, pasta e risotti, secondi piatti di carni bianche e rosse, formaggi di buona stagionatura. Per la delicatissima sensazione tannica può sorprendere accompagnando anche piatti a base di pesce.

CANTINA

Attivi nel mondo del vino da ben tre generazioni, nel 1978 i fratelli Dogliani fondarono a Batasiolo, storico cru della denominazione Barolo, la loro cantina che, per tale motivo, è stata chiamata “Beni di Batasiolo”. Ed è proprio qui che si trova il nucleo centrale di un’azienda vinicola che attualmente conta nove cascine ed una superficie vitata superiore ai centodieci ettari, di cui circa 65 coltivati a Nebbiolo, il più importante e famoso vitigno della zona. Nell’antico dialetto locale la parola “beni” sta a significare il possedimento, la tenuta, un nome che esprime un tradizionale modo di essere da queste parti, un connubio inscindibile tra il contadino e la sua vigna. Quest’azienda, condotta da Fiorenzo Dogliani nel ruolo di amministratore delegato, entra di diritto tra i produttori vitivinicoli più importanti delle Langhe, dando vita ai più celebrati vini della regione. Geologicamente il substrato di queste zone varia tra argille, marne bluastre, tufo, sabbie e gessi solfiferi, la cui distribuzione areale, molto specifica, fa sì che i vini differiscano per finezza, struttura ed eleganza. Tra i filari, le viti vengono allevate secondo una conduzione agronomica convenzionale, dalla densità della piantagione alla forma di allevamento, dalla potatura alla concimazione, dai trattamenti antiparassitari alle tecniche enologiche. In cantina, invece, l’approccio è meticoloso e fedele alla tradizione. Al vertice dei 2,6 milioni di bottiglie prodotte annualmente ci sono le 270-300mila di Barolo, vera e propria punta di diamante, interpretazione precisa e puntuale di un vitigno unico che emoziona per rigore e riconoscibilità. Ma la Beni di Batasiolo è orgogliosa di poter vantare nella varia ed articolata gamma altre gemme come la pluripremiata DOCG Barbaresco , che dona un vino di struttura e carattere che conferma tutto il valore di questo terroir e il Dolcetto D’Alba, intenso, schietto ed estremamente piacevole. Tra i bianchi, il Roero Arneis DOCG, ottenuto dall’omonima varietà, stupisce per finezza aromatica ed equilibrio gustativo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni. Aggiungi una recensione